Con Ruby Version Manager è possibile avere più versioni (o addirittura patchlevel) di Ruby installate ed effettuare velocemente lo switch tra una e l'altra.

Supponendo che abbiate già installato Rubygems, installare RVM è praticamente immediato:

~# gem install rvm
~# rvm-install

A questo punto si può installare una qualsiasi versione di Ruby con:

~# rvm install 1.9.2-head

e switchare tra le versioni con:

~# rvm use 1.9.2-head
~# ruby -v
ruby 1.9.2dev (2010-05-07 trunk 27656) [x86_64-darwin10.3.0]
~# rvm use default
~# ruby -v
ruby 1.8.7 (2009-06-08 patchlevel 173) [universal-darwin10.0]

Attenzione che ogni nuova installazione ha le sue gemme, quindi sarà necessario installare quelle richieste, nel mio caso, volendo utilizzare Ruby 1.9.2 per provare Rails 3:

~# rvm use 1.9.2-head
~# gem install tzinfo builder memcache-client rack rack-test rack-mount erubis mail text-format thor bundler i18n
~# gem install rails --pre

Leggi anche: Le magie di RVM

blog comments powered by Disqus