GentooSara' stato l'HackMeeting, ma una volta tornato a casa ho piallato la cara Guzzi (ufficialmente detta "Gutsy Gibbon", ma il nome a due cilindri suona meglio) e ho reinstallato (per la quindicesima volta, forse) Gentoo. Stavolta pero' le intenzioni sono piu' serie e le aspettative per ora sono soddisfatte: il Core2Duo fa veramente le buche in terra!
Ho iniziato l'installazione sabato verso le 22, vado a letto verso le 2 con l'installazione completata e lanciando la compilazione di Xorg e Gnome-light. La mattina verso le 9 sono pronti e funzionanti.

Ehm, in quest'ultimo aspetto ho un po' barato: si sa che Gentoo non puo' funzionare senza la sua buona dose di moccoli e la mia domenica ne e' stata abbastanza fertile (poi, non so perche', la domenica mattina i moccoli vengono giu' meglio...).
Comunque, dopo aver ricompilato circa 5/6 volte il kernel, all'ora di pranzo Gnome (e non piu' gnome-light) parte, fiuuu...

Nel momento in cui scrivo, e un po' sonnecchio, ho compilato anche i vari mozilla, eclipse, anjuta, bluefish, pidgin e altri che non mi ricordo; gimp sta ricompilando qui sotto (maledizione alla flag png che non mi sta facendo creare l'immagine che vedete, spero, in testa a questo post).
Adesso lancio la compilazione di openoffice e vado a letto, soddisfatto.
Almeno fino a domani, quando comincio a risolvere qualche problemino e a crearmene qualche altro con ~x86 :D
Buona notte!

blog comments powered by Disqus