Uno straccio di laicitàDa ieri partecipo ad una singolare, ma importante, iniziativa lanciata da ControRadio contro l'ingerenza della Chiesa nella politica (specialmente quella italiana).

Procuratevi uno straccetto color porpora (o rosa shocking) e attaccatelo al vostro mezzo di trasporto, finestre e quant'altro!

La campagna dal sito di ControRadio:

Lanciata quasi per gioco dai microfoni di Controradio, la campagna ha subito dilagato.
Questa mattina abbiamo cominciato scherzando con i nostri ascoltatori: mettiamo uno straccetto colorato alle nostre borse, alle auto, agli scooter, alle finestre, uno straccetto per dichiarare pubblicamente la nostra voglia di laicità e la nostra contrarietà alle pesanti e quotidiane ingerenze del Vaticano nella vita politica italiana. E scegliete voi il colore.
Gli ascoltatori hanno scelto: rosa scuro (porpora?).

Un microfono aperto lanciato quasi per gioco si è trasformato subito in un diluvio di telefonate per testimoniare la voglia di laicità.

Da questa mattina a Controradio (via del Rosso Fiorentino 2b, 50142 Firenze) sono disponibili straccetti per tutti. Coloriamo la città, come già è accaduto a Firenze, con le bandiere della pace e gli straccetti bianchi di Emergency. Invitiamo edicolanti, commercianti, benzinai - ad essere punto di distribuzione degli straccetti.

Siamo tutti divorziati (e aspettiamo la comunione), siamo tutti conviventi, siamo tutti gay, siamo tutti credenti e tutti laici. Ma vogliamo che lo stato sia laico. Contro lo scontro di civiltà. Contro la campagna vaticana martellante, pesante e volgare, giorno dopo giorno che “iddio mette in terra”. A questa volontà scientifica di provocazione, laici e credenti (uniti nella lotta) rispondono in maniera pacifica, simpatica e non violenta.

PUNTI DI DI DISTRIBUZIONE STRACCETTI
Controradio, via del Rosso Fiorentino 2b;
Benzinaio Tamoil in viale europa;
Trippaio di piazza del Bandino;
Bar "La capanna", ex ingresso careggi;
il centro giovani Java di Pietrapiana
I DS del quartiere II di Firenze, Via Manara 6;
Circolo "Il progresso" Via Vittorio Emenuele;
"Vestire biologico" di Giuditta Blandini via delle Sprone; il collettivo di ingegneria S.Marta aula 117b;
Libreria Caffè Lacitè in Borgo S.Frediano 20 R;
il Caffè Notte di via delle Caldaie 28R;
Stazione di Confine in via Ottavante;
i negozi Poncif in Borgo Albizi 35R e Borgo Pinti 32R;
La Federazione DS di Prato, Via del Melogramo 2;
L'IREOS in via dei Serragli;
L'AAM Terra Nuova di Via Ponte di Mezzo 1
Cafè al N5, Piazza Mino 5, Fiesole;
PDCI Firenze in Via Tagliamento 5.
Associazione Jiva, via dei Bruni 1 (ang. via Faentina) - Firenze;
Negozio Giulia Govoni, via Roma - San Casciano Val di Pesa;
Negozio 'Mio deserto' abbigliamento, via Fiesolana 10r Firenze;
Michel- negozio di magliette, via dello Sprone 15b Firenze;
Edicola 'Alessandro', via Senese, Galluzzo;
Ristorante i '4 gatti' via Quercecchio 13, San Gimignano;
Casa del popolo Quinto Alto a Sesto F.no;
Azione gay e lesbica Onlus, Arci Firenze Via Pisana 32/r;
Il giardino dei ciliegi, via dell'agnolo 5;
ISOLA DEL TESORO, Strumenti di Giocoleria e Animazione, via Giovanni Sgambati, 10, 50127 firenze zona aeroporto;
Mamo, il trippaio di Careggi;
Massimo, giornalaio di Via dell'Oriuolo;
Libreria Chiari, piazza salvemini firenze;
Parrucchiere per signora Emanuela e Bruna, via di Soffiano 130;
Azienda Guarnieri, Lastra a Signa;
Associazione salaprove sound check Via P. Neruda 2, Scandicci;
Tabaccheria di borgo San Frediano angolo Piazza del Carmine;
Circolo Rinascita, piazza Matteucci 11, Campi Bisenzio;
circolo dei lavoratori di Porta al Prato, ARCI, via delle Porte Nuove 33, Firenze.

A PRATO
Rifondazione Comunista, via Marianna Nistri, PO;
circolo A.R.C.I. rinascita di Comeana, via La Volta 1, Carmignano, PO;
Bottega del Mondo "eticamente" di Piazza Marconi 15 a Scandicci;

A PISA
Libreria dell'usato "tornalibro" di Via Cavalca 54;
Metamusic in via Borgundio 5;
Cinema Arsenale, Via Scaramucci 4, Pisa.

Controradio rivolge un appello a tutti gli esercizi commerciali, ad aderire alla nostra campagna "uno straccio di laicità", richiedendo i nastri di stoffa rosso porpora, da distribuire gratuitamente, allo 055.7399961, in orario di ufficio.

blog comments powered by Disqus